Bianca isola di Benessere – Il Sambuco

In questo periodo dell’anno, fra Aprile e Maggio, chi decide di fare delle passeggiate all’aria aperta, potrebbe incontrare una pianta strana, mediamente alta, generalmente a carattere di grosso cespuglio, con grandi fiori bianchi: questa pianta e’ il Sambuco, pianta dalle grandi proprietà, amata, rispettata e utilizzata fin dai tempi antichi. Durante la mia infanzia, una delle immagini che più mi colpiva, era quella di una vecchia signora che raccoglieva fiori di Sambuco, per rivenderli poi ai grossisti, che li pagavano davvero poche lire, ma per molte persone, soprattutto nelle zone rurali più interne, era l’unica forma di guadagno, per cui le si vedeva aggirarsi lungo i sentieri, le strade di campagna, con uno o più sacchi di iuta, che riempivano diligentemente, senza sprecare nemmeno un fiore.

PIANTA DI SAMBUCO

Io invece, con i miei amici di gioco, nell’età della mia infanzia vissuta in mezzo alla natura, utilizzavo il Sambuco per costruire cerbottane, con le quali andavamo a caccia di fantastici animali, flauti rudimentali che accompagnavano con i loro solfeggi le nostre attività ludiche, o altri oggetti, ignaro del boom che avrebbe poi avuto, con il Maghetto Potter e le sue bacchette magiche, fatte appunto con questo arbusto.

SCHIOPPETTO
FIORE DI SAMBUCO

Le proprietà benefiche vanno da quella depurativa, a quella lassativa e diuretica, è ottimo per l’intestino pigro ma anche per curare nevralgie, per curare tossi e raffreddori. Il suo impiego in cucina varia dalla preparazione di formaggi, ai pani, ai dolci, e nella preparazione di marmellate e amari digestivi. Nel secolo scorso, molte economie rurali, non solo quelle nostre della Valmarecchia, ma anche alcune nelle aree più remote in Abruzzo, Toscana o in Basilicata, si basavano su questa pianta, di cui non si butta nulla, dalle bacche, ai fiori, al legno. Negli ultimi anni, il mercato dolciario ha rispolverato l’uso del Sambuco, soprattutto per caramelle depurative o sedative per tossi invernali, ma anche il fiorente mercato degli aperitivi ha guardato con interessa a questo arbusto, proponendo bevande, gasate o meno, da sorseggiare in compagnia, accompagnato a salatini vari.

FIORI DI SAMBUCO
SCIROPPO DI SAMBUCO
MARMELLATA DI SAMBUCO

Se vuoi ricevere gratuitamente altre informazioni, scrivici a turismietesori@gmail.com, e saremo lieti di farti conoscere meglio la Valmarecchia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...