Valmarecchia, una valle da ascoltare attentamente !!

In questo periodo, dove, per molti, un viaggio è più o meno un sogno, offrire la possibilità di regalarsi un’esperienza rilassante e al tempo stesso, vivace e carica di emozioni, è la missione che si propone la Valmarecchia. Arrivare e visitare la valle, che parte dai piedi del Monte Aquilone, fino alle acque dell’Adriatico, significa fare un pieno di benefiche sensazioni, che ricaricano spirito e corpo. In qualsiasi stagione, si possono ascoltare silenzi, in cui, in sottofondo, la musica dei ruscelli, segue uno spartito fatto di note armoniose, che da sempre si accompagnano con la limpidezza cristallina, che ne esalta la bellezza, in una cornice fatta di alberi maestosi, nei boschi in alta quota, o da prati naturalmente colorati e profumati. Le note di una profonda e antica spiritualità, accarezzeranno il turista che vorrà visitare una delle sue Pievi millenarie, un Convento o una semplice chiesetta, o magari andare alla ricerca delle mille cellette votive (Mestadine), che ornano gli angoli delle strade di compagna. Se invece vorrà visitare una Rocca, un Forte, un Castello, verrà letteralmente travolto da note cariche di storia, avventure, racconti tramandati da generazioni, avvolti da imponenti mura millenarie, che si fanno custodi di un mondo sempre molto affascinante. Percorrendo in lungo e in largo la valle, si viene costantemente, poi, distratti dalle note che arrivano dai molteplici ristorantini e osterie, note profumate, cariche di sapori che provengono dalla terra, come quelli forti e aspre di Tartufi, Funghi e Castagne, o speziate come quelle degli Arrosti grigliati, oppure genuini e amorevoli, come le Paste fatte a mano e i Ragù cucinati lentamente. Una nota vivace arriverà dai preziosi e rinomati vini, il Sangiovese, l’Albana, che da sempre regnano sulle tavole dei ristoratori marecchiesi, così come quelle dei suoi abitanti. Note eccelse, saranno per chi, invece, andrà alla scoperta dell’Oro della Valmarecchia, ovvero il suo prezioso Olio Extra Vergine, nato negli Uliveti che accarezzano le colline nella parte bassa della valle, e che mani sapienti, e piene di millenaria tradizione, spremono, per un prodotto molto richiesto e ricercato. Curiose e cariche di stupore, le note che arrivano dai molteplici e prestigiosi Musei, storici, etnici o naturalistici, pieni di particolarità, tutte da scoprire, e con cui lasciarsi andare a viaggi fantastici. Inutile sottolineare che, chi vorrà fermarsi per qualche notte, gli sarà facile incontrare le note accoglienti degli originali Bed & Breakfast, o professionali degli Hotels, dove svegliarsi in compagnia di albe energiche e farsi accarezzare da romantici tramonti. Insomma, per la tua vacanza, per la tua gita fuori porta, lasciati catturare da una sinfonia variegata, di note allegre e armoniose. che tu voglia viverla a piedi o in Mountain Bike, in auto, in moto, o a cavallo, lasciati emozionare e fatti rilassare da un insieme di note, suonate da strumenti ben orchestrati, concediti di ascoltare la Bellezza della Natura, la Storia, la Cultura, le Tradizioni. Vieni in Valmarecchia !! *Foto dell’Autore.

Se vuoi ricevere gratuitamente altre informazioni scrivici a turismietesori@gmail.com e saremo lieti di farti conoscere meglio la Valmarecchia.

Il lento scorrere delle acque
Panorama autunnale
Ruscello alle pendici del Monte Aquilone
Salsiccia e Olive
Petrella Guidi
Duomo di San Leo
Tramonto sull’Alta Valmarecchia
Museo Minerario Sulphur di Pertixara
Forte di San Leo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...