Quattro passi fra Storia e Religione, nel cuore della Valmarecchia.

Salendo dalla Riviera verso la parte alta della valle, si incontra a 20km circa da Rimini, lungo la Strada Marecchiese, Pietracuta, frazione di San Leo, luogo con una storia importante e ora polo industriale di media grandezza. Appena si incontrano le prime case, troviamo una piccola rotonda, abbellita con il simbolo locale, ovvero la locomotiva di un trenino, a ricordare la vecchia linea ferroviaria che passava di qua, e che congiungeva Rimini, con l’allora Mercatino Marecchia, oggi Novafeltria. Salendo sulla sinistra, dopo circa 300 mt. troviamo i resti di quello che fu’ il Castello di Pietracuta, sorto attorno al X° Sec. e che nel corso dei secoli fu sede, prima dei Principi di Carpegna, poi dei Malatesta, conteso dai Duchi del Montefeltro, passò per un breve periodo sotto l’antica Repubblica di San Marino, fino a tornare, per propria volontà, territorio di San Leo. Da qui possiamo già ammirare un panorama “importante”. Volgendo gli occhi al di là del Fiume Marecchia, ci appare infatti il Castello di Montebello, uno fra i più importanti, e ben tenuti Castelli Malatestiani, culla di Azzurrina e del suo “fantasma”, e il Santuario Eremo della Madonna di Saiano, già Castello nel XII°, arroccato su uno sperone di roccia, a guardia del fiume. Salendo ancora, incontriamo il Convento Benedettino, Sec. XVII°, di S. Domenico con annessa la Chiesa omonima, per anni abbandonati, ed ora al centro di un progetto di riqualificazione. Proseguiamo poi lungo la strada che ci porta verso il Capoluogo, e incontriamo il Castello di Montemaggio, piccolo agglomerato urbano con al suo interno un gioiello Religioso-Culurale notevole: il Convento Francescano dei Frati Minori e la Chiesa di S. Antonio Abate, complesso monastico del XVI° Sec. di rara bellezza e spiritualità. La Chiesa, di un forte sapore Barocco, ha un soffitto a cassettoni lignei del 1700 con affreschi riportanti Santi e Beati francescani, di rara bellezza, e nella cappella sulla sinistra dell’altare, un pregiato crocifisso ligneo del 1500. Quassù si respira un’aria particolare, un misto fra misticismo e cultura, incorniciato da panorami eccellenti. Nel silenzio possiamo ammirare come l’uomo abbia saputo unire, in questo luogo, le due sue grandi necessità, ovvero quella di esprimere il suo forte credo e di farlo innalzando un monumento che riflettesse appieno la cultura e la sapienza dell’epoca, omaggiando così sacro e terreno. Riprendendo la strada che ci condurrà verso la pianura, incontriamo sulla sinistra la Chiesa di S.Maria Assunta, in località Pieve Corena. Il panorama che possiamo ammirare da qui, spazia dalla vista su San Leo, a quella sul Monte Pincio e l’Altavalmarecchia. Campi e piccoli boschetti, ci accompagnano con la loro bellezza e la loro salubrità, un momento di silenzio, che ci regalano, prima di farci ritrovare nell’area industriale di “Pianacci”, e di nuovo nel borgo di Pietracuta. Questo percorso, ad anello, di circa 20 km, fra San Leo e San Marino, è ideale da farsi in Mountain Bike, e se si vuole godere appieno della sua bellezza Religiosa e Culturale, consiglio di venire durante il mese di Maggio, quando si celebra la Sagra della Ciliegia a Pietracuta, oppure a metà del mese di Luglio, per la Festa della Battitura a Montemaggio. *Foto dell’Autore.

Se vuoi ricevere gratuitamente altre informazioni scrivici a turismietesori@gmail.com e saremo lieti di farti conoscere meglio la Valmarecchia.

Castello di Pietracuta, con sullo sfondo, il Castello di Montebello.
Eremo della Madonna di Saiano
Convento di Montemaggio
Crocifisso ligneo Sec. XVI°
Chiesa di S. Antonio Abate
Soffitto ligneo a cassettoni del XVIII° Sec.
Chiesa di S. Maria Assunta
Panorama dell’ Altavalmarecchia, con sullo sfondo, il Monte Pincio.
Panorama di San Leo e la valle sottostante.
Panorama.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...